LE VOSTRE OPINIONI: Parla delle ultime novità sul Napoli nel FORUM
Copyright - Napoli Magazine. Tutti i diritti riservati.
Registrato al Tribunale di Napoli il 27/11/2003 (Reg. n° 105)
SPORT NEWS IN TEMPO REALE !
1° giornata, Napoli-Treviso 4-2
ESORDIO VINCENTE PER IL NAPOLI














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 4-2 il Treviso nel primo turno del campionato di serie B. Reja ha schierato la propria formazione tipo, inserendo Amodio al posto dello squalificato Montervino. Garics non è ancora disponibile per un piccolo fastidio al piede destro. Nel primo tempo le due squadre hanno lottato a centrocampo. Al 5° tiro di Bogliacino abbondantemente a lato. Gli azzurri si sono rivisti al 19°: punizione di De Zerbi, respinta dalla barriera. Il Treviso, invece, al 21° ci ha provato con Acquafresca, ma Cannavaro è riuscito a sventare il pericolo. Napoli in vantaggio al 29°: cross dalla destra di De Zerbi e gol in spaccata di Bucchi. Al 35° tiro centrale di De Zerbi, parato da Avramov. Dopo un minuto tiro potente di Baseggio, respinto da Iezzo con i pugni. Ancora il centrocampista belga al 40° ha scoccato un tiro, deviato a mani aperte da Iezzo in angolo. Al 42° l'incredibile raddoppio del Napoli: Grava ha rubato il pallone a Giuliatto con un tiro in scivolata ed ha sorpreso Avramov. Al 45° tiro in area di Dalla Bona, respinto dalla difesa. Nel secondo tempo, al 4°, lancio di Bucchi per Calaiò che ha svirgolato di sinistro. A seguire, al 6°, tiro mancino di Bogliacino parato da Avramov. Rigore per il Napoli al 9°: fallo di Cottafava su Calaiò; dagli undici metri ha realizzato Bucchi indirizzando il pallone nell'incrocio dei pali. Al 15° il tiro di Acquafresca è stato deviato in angolo. Dopo 4 minuti De Zerbi ha servito a Calaiò un buon passaggio, ma il tiro di quest'ultimo non è stato preciso. Al 21° tiro fiacco di Dalla Bona. Iezzo, al 23°, ha bloccato un tiro di Vascak. Al 29° Domizzi ha salvato sulla linea su un colpo di testa di Acquafresca. Al 31° angolo di Giuliatto e gol di testa di Beghetto. Dopo un minuto il 3-2 del Treviso con Vascak. Al 33° subito la reazione del Napoli: tiro a volo di sinistro di Dalla Bona, che ha battuto Avramov. Al 43° bravo Iezzo a negare il gol a Vascak. Si è visto un Napoli cinico che ha vinto, reagendo bene dopo l'unico momento di difficoltà intorno alla metà del secondo tempo. Nel prossimo turno di campionato il Napoli andrà in trasferta a Piacenza.

LE PAGELLE DI NAPOLI-TREVISO

NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Preciso e puntuale negli interventi. 6.5

GRAVA: Bene in fase di copertura. Da opportunista il suo gol. 7

CANNAVARO: Molto attento in difesa. 6.5

DOMIZZI: Una roccia nell'area partenopea. 6.5

SAVINI: Ha presidiato la fascia sinistra con autorità. 6.5

AMODIO: Positivo il suo contributo. Ha contenuto bene gli avversari. 6.5

BOGLIACINO: Ha fatto girare bene la palla. 6.5

DALLA BONA: Si è sentito il suo peso a centrocampo. Ha siglato un gol da cineteca. 7.5

DE ZERBI: Sempre utili le sue accelerazioni. 6.5

(MALDONADO dal 40° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

CALAIO': Generoso, ma allo stesso tempo concreto. 6.5

(PIA' dal 29° s.t.: Vispo e attivo. 6)

BUCCHI: E' suo il primo gol stagionale del Napoli. Un rapace nei pressi dell'area di rigore. Potente anche il gol su rigore. 8

(CAPPARELLA dal 47° s.t.: Giusto il tempo di entrare in campo. s.v.)

ALL. REJA: Squadra compatta e ben disposta in campo, nonostante la dormita tra il 31° e il 32° del secondo tempo. 6.5

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Gatti, Sosa.

TREVISO (3-5-2):

AVRAMOV: Un paio di interventi degni di nota. 6

VALDEZ: Bene in fase di appoggio. 6

VIALI: Spesso è andato in difficoltà. 5.5

COTTAFAVA: In grosso affanno. 5

VASCAK: Poco propositivo all'inizio. Bene nel finale. 6

GISSI: Si è impegnato in mezzo al campo. 6

BASEGGIO: Si è visto a sprazzi con qualche tiro. 6

QUADRINI: Non ha inciso. 5.5

GIULIATTO: Si è messo in luce con qualche spunto. 6

(RUSSOTTO dal 15° s.t.: Si è impegnato. 6)

BEGHETTO: Ha cercato di farsi valere tra i giganti della difesa azzurra. 6

ACQUAFRESCA: Il più pericoloso dei suoi. 6.5

All. Bortoluzzi: In alcune circostanze i reparti non sono apparsi coesi. 5.5

PANCHINA: Montresor, Fabris, Mallus, Moro, Boumsong, Bradaschia.

ARBITRO: DONDARINI di Finale Emilia (Papi-Sacco. Quarto uomo: Taverna): Ha diretto bene l'incontro. 6

NOTE: Spettatori: 40.000 circa. Falli commessi: 15-18. Angoli: 0-7. Fuorigioco: 1-3. Ammoniti: Cottafava (T) al 44° p.t., Dalla Bona (N) al 45° p.t., Valdez (T) al 20° s.t., Russotto (T) al 24° s.t., Savini (N) al 34° s.t., Vascak (T) al 34° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Bucchi (N) al 29° p.t. Grava (N) al 42° s.t., Bucchi (N) (rig.) al 10° s.t., Beghetto (T) al 31° s.t., aut. Domizzi (T) al 32° s.t., Dalla Bona (N) al 33° s.t. Recupero: 1 e 3.
2° giornata, Piacenza-Napoli 2-1
PRIMO KO STAGIONALE DEL NAPOLI














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha perso 2-1 contro il Piacenza nel secondo turno del campionato di serie B. Reja ha schierato in campo Montervino, dopo il turno di squalifica. Nel Piacenza assente, per un turno di stop, Olivi. Nel primo tempo il primo acuto è del Piacenza: al 13° Simon non ha avuto la freddezza per segnare sotto porta. Al 16° percussione in area di Dalla Bona per De Zerbi, che è stato fermato con un rimpallo fortunato. Si è rivisto il Napoli al 22°: Bucchi ha liberato De Zerbi al tiro; la traiettoria è terminata fuori alla destra di Coppola. Sul capovolgimento di fronte, tiro inguardabile di Padalino. Al 25°, però, il Piacenza è passato in vantaggio; Montervino ha lasciato tutto il tempo necessario a Nocerino per sistemarsi il pallone e scoccare un diagonale imprendibile per Iezzo. La reazione del Napoli c'è stata al 28° con una punizione fiacca di Bucchi. Dopo un minuto cross di Savini e bellissimo tiro di Calaiò, in mezza girata di sinistro, parato da Coppola con un bel colpo di reni. Al 31° tiro di poco alto sulla traversa di Padalino. Al 32° è arrivato il meritato pareggio del Napoli: assist di De Zerbi per Calaiò che, dopo aver saltato Coppola, ha depositato il pallone in rete. Al 42° passaggio di Calaiò per Montervino che ha calciato alle stelle. Nel secondo tempo, al 10°, Iezzo ha negato il gol a Simon da ottima posizione. Al 23° bel tiro di Dalla Bona dalla distanza, deviato centralmente da Coppola. Al 30° ancora Dalla Bona, con un tiro a botta sicura, si è messo in luce, ma Gemiti si è opposto alla battuta con il corpo. Al 34° assist di Patrascu per il gol del Piacenza con un tiro di destro di Riccio. Al 41° Simon, ancora una volta, ha sprecato da ottima posizione. Bucchi, con un tiro debole, non è riuscito a segnare al 44°. Dopo 5 minuti di recupero si è chiuso il match. Nel prossimo turno di campionato il Napoli andrà in trasferta ad Arezzo.


LE PAGELLE DI PIACENZA-NAPOLI


NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Incolpevole sui gol subìti. Non si è fatto cogliere di sorpresa su due tiri ravvicinati di Simon. 6

GRAVA: Ha dato una mano in difesa e a centrocampo. 6

CANNAVARO: Sempre attento in difesa, tranne che sul gol di Riccio. 6

DOMIZZI: Una sicurezza nell'area azzurra, poi una sbavatura: come Cannavaro, sul gol di Riccio. 6

SAVINI: Ha coperto bene sulla sinistra, poi è calato. 6

MONTERVINO: Non ha chiuso in occasione del gol di Nocerino; un errore grave. Ha rischiato l'espulsione. Troppo nervoso. 4

(CAPPARELLA dal 36° s.t.: Dieci minuti finali per lui. s.v.)

BOGLIACINO: Troppo in ombra e fuori dal gioco. 5

DALLA BONA: Sempre continuo in mezzo al campo. L'unico a predicare in mezzo al campo. 6.5

DE ZERBI: Le sue accelerazioni hanno messo in crisi gli avversari per una ventina di minuti. Suo l'assist per il gol di Calaiò. 6

(SOSA dal 42° s.t.: Si è visto poco. s.v.)

CALAIO': Ha segnato un bel gol e si è mosso molto. A servizio della squadra; non meritava la sostituzione. 7

(PIA' dal 20° s.t.: Solito sprint, poco concreto. 5.5)

BUCCHI: Non è arrivato mai al tiro. 5

ALL. REJA: Ha ritardato alcune mosse, che avrebbero potuto cambiare volto alla partita. 5

PANCHINA: Gianello, Garics, Giubilato, Amodio.


PIACENZA (4-3-3):

COPPOLA: L'ex portiere del Napoli non ha sfigurato. 6.5

NEF: Utile in fase di raddoppio. 6

IORIO: Ha sofferto la velocità degli avversari, ma non ha corso grossi rischi. 6

MIGLIONICO: Non impeccabile. 5.5

GEMITI: Propositivo sulla corsia esterna. 6

RICCIO: Tanta quantità a centrocampo. Da napoletano, a differenza di Nocerino, non si è risparmiato in occasione dell'esultanza dopo il gol. 6

NOCERINO: Ha segnato un bel gol. 6.5

(GOBATTO dal 37° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

PATRASCU: E' stato attivo. Assist-man per il gol di Riccio. 6

PADALINO: Qualche incursione positiva. 6

(STAMILLA dal 18° s.t.: Si è proposto nel finale. 6)

SIMON: Ha sprecato troppo sotto porta. 5

RANTIER: Non è riuscito ad arrivare al tiro, ma ha creato qualche problema. 6

(DEGANO dal 23° s.t.: Ha dato una mano. 6)

All. Iachini: Squadra rognosa come Iachini calciatore. 6

PANCHINA: Capodici, Anaclerio, Abbate, Pellicori.

ARBITRO: AYROLDI di Molfetta (Padovan-Perri. Quarto uomo: Manera): Direzione impeccabile. 6.5

NOTE: Spettatori: 10.000 circa. Falli commessi: 18-15. Angoli: 6-2. Fuorigioco: 7-3. Ammoniti: Montervino (N) al 36° p.t., Nocerino (P) all'11° s.t., Nef (P) al 21° s.t., De Zerbi (N) al 27° s.t., Dalla Bona (N) al 37° s.t., Savini (N) al 38° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Nocerino (P) al 25° p.t., Calaiò (N) al 32° p.t., Riccio (P) al 34° s.t. Recupero: 0 e 5.
3° giornata, Arezzo-Napoli 0-0
PAREGGIO A RETI BIANCHE














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha pareggiato 0-0 con l'Arezzo nel terzo turno del campionato di serie B. Nel primo tempo non ci sono state grosse emozioni. La prima conclusione in porta è arrivata al 19°: tiro di Croce da fuori area, nessun problema per Iezzo. Al 23° punizione insidiosa di De Zerbi, respinta dalla difesa aretina. Tiro a rientrare di Croce, parato da Iezzo al 23°. Al 31° tiro alle stelle di Galeoto. Si è rivisto il Napoli al 38°: cross dalla destra di Bucchi per Dalla Bona, il cui tiro è terminato di poco fuori. Al 41° conclusione inguardabile di Di Donato. Nel secondo tempo, al 2°, punizione di Giubilato, fermato però in fuorigioco. Al 5° tiro centrale di Bricca, di poco alta sulla traversa. Al 6° tiro in rete di Calaiò, fermato in netta posizione di off side. Al 9° Arezzo in attacco con un diagonale di Floro Flores, salvato da Paolo Cannavaro. Al 20° triangolazione Sosa-Dalla Bona: il tiro di quest'ultimo è stato respinto con i pugni da Bremec. Al 22° Sosa, appena entrato, si è guadagnato anche un calcio d'angolo. Al 26° sponda di Calaiò per la girata di Sosa alta sulla traversa. Punizione di Floro Flores, al 28°, di poco a lato. Dopo un minuto ancora Floro Flores: tiro respinto da Iezzo con qualche difficoltà. Al 32° passaggio dalla destra di Galeoto per Di Donato, la cui battuta ha fatto la barba al palo. Al 34° Reja è passato al 4-4-2: dentro Trotta al posto di Montervino. Dopo 4 minuti ancora un tiro di Floro Flores: mira poco precisa. Grande parata di Iezzo su tiro di Vigna al 40°. Occasionissima per il Napoli: al 44° il tiro di De Zerbi è andato di poco fuori. Nel prossimo turno di campionato il Napoli riceverà in casa la Triestina.

LE PAGELLE DI AREZZO-NAPOLI


NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Nel finale un paio di interventi degni di nota. 6

GRAVA: Sempre generoso in difesa. 6

CANNAVARO: In alcuni casi, in ritardo. 5.5

GIUBILATO: Esordio discreto in B. 6

SAVINI: Ha coperto bene sulla sinistra. 6

MONTERVINO: Idee confuse a centrocampo. 5

(TROTTA dal 34° s.t.: Preciso sulla fascia. 6)

AMODIO: Ha fatto girare bene la palla. 6

DALLA BONA: Si è visto a tratti. Ha sfiorato il gol. 6

DE ZERBI: Sulla fascia è stato chiuso. Poca "luce". 5.5

CALAIO': Molto movimento, poca visione della porta. 6

(CAPPARELLA dal 38° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

BUCCHI: Non ha toccato un pallone sotto porta. 5

(SOSA dal 10° p.t.: Utile con le sue sponde. 6)

ALL. REJA: Schemi da rivedere. 5.5

PANCHINA: Gianello, Garics, Maldonado, Gatti.

AREZZO (4-3-1-2):

BREMEC: Ordinaria amministrazione. 6

GALEOTO: Utile in fase di raddoppio. 6

CONTE: Non ha corso grossi rischi. 6

TERRA: Non impeccabile, ma efficace. 6

LOMBARDI: Incisivo sulla corsia esterna. 6

BRICCA: Cuore a centrocampo. 6

ROSELLI: Non molto lucido. 5.5

(CHIAPPARA dal 29° s.t.: Non si è tirato indietro. 6)

DI DONATO: Qualche scatto e poco più. 6

CROCE: Qualche incursione positiva. 6

(VIGNA dal 19° s.t.: Si è inserito bene. 6)

BONDI: Si è impegnato molto. 6

(SIMONETTA dal 24° s.t.: Ha interagito bene con Floro. 6)

FLORO FLORES: E' cresciuto molto rispetto ai tempi di Napoli. Ha difeso bene il pallone. 6.5

All. Conte: Grinta e coraggio non sono mancati. 6

PANCHINA: Marconato, Barbagli, Ranocchia, Goretti.

ARBITRO: ROSETTI di Torino (Viazzi-Costa. Quarto uomo: Passeri): Direzione di gara positiva. 7

NOTE: Spettatori: 10.000 circa. Falli commessi: 29-41. Angoli: 6-2. Fuorigioco: 1-2. Ammoniti: Bricca (A) al 17° p.t., Galeoto (A) al 21° p.t., Cannavaro (N) al 30° p.t., Amodio (N) al 35° p.t., Grava (N) al 42° p.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Nessuna. Recupero: 2 e 3.
4° giornata, Napoli-Triestina 1-1
PAREGGIO AMARO AL SAN PAOLO














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha pareggiato 1-1 la Triestina nel quarto turno del campionato di serie B. Reja ha puntato nuovamente sul 4-3-1-2, con Capparella nel ruolo di trequartista al posto dell'infortunato De Zerbi. Nel primo tempo il Napoli ha cercato spesso la via del gol. Al 3° Bucchi è stato anticipato al momento della battuta di testa. Al 7° è arrivata la reazione della Triestina con un tiro di Marchini fuori misura. Al 18° Napoli in vantaggio: cross dalla sinistra di Savini, tiro di Bucchi deviato dal portiere; in seguito il pallone è stato raccolto da Calaiò che, dopo aver rimesso il pallone in mezzo all'area, ha lanciato in rete Bucchi, abile a battere il portiere in spaccata. Al 28° ancora un tiro fiacco per la Triestina con Rossetti. Al 31° Graffiedi non è riuscito ad indirizzare il pallone in gol di testa, nonostante l'ottima posizione. Al 40° bella punizione di Capparella dalla destra: il colpo di testa di Calaiò è finito di poco a lato. Al 42° tiro centrale di Allegretti, bloccato da Iezzo. Nel secondo tempo, al 4°, cross di Testini e tiro di Graffiedi ad incrociare: brivido per la difesa azzurra. Al 9° colpo di testa di Piovaccari, parato da Iezzo. Cross di Grava e stacco di testa di Bucchi, alto sulla traversa, al 13°. Fasi confuse a centrocampo, poi un tiro di Dalla Bona al 37° dalla distanza, bloccato da Rossi. Al 40° è arrivato il pareggio della Triestina con un colpo di Kyriazis, tenuto in gioco da Grava. Al 42° tiro di Amodio, deviato in angolo da Mignani. Al 48° Pesaresi ha salvato sulla linea il colpo di testa di Bucchi. Al 49° grandissima parata di Rossi su colpo di testa ben indirizzato da Cannavaro. Finisce in parità; l'atteggiamento in campo deve migliorare. Nel prossimo turno di campionato il Napoli, in trasferta, affronterà lo Spezia.



LE PAGELLE DI NAPOLI-TRIESTINA


NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Ordinaria amministrazione. Incolpevole sul gol. 6

GRAVA: Qualche responsabilità sul gol di Kyriazis. 5.5

CANNAVARO: Attento in difesa. 6

GIUBILATO: Un’altra prestazione convincente in difesa. 6

SAVINI: Ha presidiato bene la fascia sinistra. 6

(GARICS dall'11° s.t.: Buona personalità sulla destra. 6)

MONTERVINO: Positivo a tratti il suo contributo. Ha contenuto gli avversari. 5.5

BOGLIACINO: Discreta visione di gioco in cabina di regìa. 5.5

(AMODIO dal 36° s.t.: Solo il finale per lui. s.v.)

DALLA BONA: Ha recuperato molti palloni a centrocampo. 6.5

CAPPARELLA: Le sue accelerazioni sono risultate utili. 6

(TROTTA dal 28° s.t.: Ha aiutato la squadra nel finale. 6)

CALAIO': Si è sacrificato molto, ma è si è messo in luce in più occasioni. 6.5

BUCCHI: Sempre attivo in zona gol. Da opportunista il suo gol. 6.5

ALL. REJA: Deve migliorare l'atteggiamento della squadra. 5

PANCHINA: Gianello, Maldonado, Gatti, Sosa.


TRIESTINA (4-4-2):


ROSSI: Un paio di interventi positivi. 6

KYRIAZIS: Ha dato una mano ai compagni in difesa. 6

MIGNANI: Spesso è andato in difficoltà. 5.5

LIMA: Da rivedere alcuni movimenti. 5.5

PESARESI: Poco propositivo. 5.5

MARCHINI: Si è impegnato in mezzo al campo. 6

ROSSETTI: Si è visto a sprazzi. 5.5

(KALAMBAY dal 18° s.t.: Poco concreto. 5.5)

ALLEGRETTI: Non ha inciso. 5.5

TESTINI: Si è messo in luce con qualche spunto. 6

GRAFFIEDI: Il più attivo del reparto offensivo. 6
(RUOPOLO dal 37° s.t.: Pochi minuti. s.v.)

ELIAKWU: Tanta corsa, poca convinzione. 5.5

(PIOVACCARI dal 6° s.t.: Appena entrato ha sfiorato il gol. 6)

All. Agostinelli: Squadra troppo contratta. 5.5

PANCHINA: Dei, Abruzzese, Azizou, Briano.

ARBITRO PANTANA di Macerata (Farina-Bianchi. Quarto uomo: Lupo): Ha diretto bene il match. 6

NOTE: Spettatori: 15.000 circa. Falli commessi: 31-10. Angoli: 4-1. Fuorigioco: 2-4. Ammoniti: Allegretti (T) al 21° p.t., Marchini (T) al 37° p.t., Lima (T) al 39° p.t., Savini (N) al 14° s.t., Bucchi (N) al 20° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Bucchi (N) al 18° p.t., Kyriazis (T) al 40° s.t. Recupero: 2 e 4.
5° giornata, Spezia-Napoli 0-1
IL NAPOLI TORNA A CONVINCERE














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 lo Spezia nel quinto turno del campionato di serie B. Reja ha inserito Amodio a centrocampo con uno strepitoso Bogliacino nel ruolo di trequartista. Nel primo tempo il Napoli ha cercato spesso la via del gol. Dopo 50 secondi grandissimo sinistro di Bogliacino, respinto da Santoni. Al 14° ancora Bogliacino: il suo diagonale mancino ha centrato il palo. Al 18° cross dalla sinistra di Savini per Calaiò che, di testa, non è riuscito ad imprimere la giusta forza al pallone. Al 20° gol annullato allo Spezia: Saverino ha segnato in spaccata, dopo il cross di Gorzegno, ma era in offside. Al 32° si è rivisto il Napoli con un tiro alle stelle di Montervino. Al 34° tiro di Gorzegno, respinto con il corpo da Paolo Cannavaro. Colpo di testa di Bucchi al 35° di poco fuori. Dopo un minuto ci ha provato Calaiò: mira poco precisa. Al 45° colpo di testa di Bucchi alto sulla traversa. Nel secondo tempo, al 2° minuto, spinto in area Bogliacino al momento della conclusione: per Banti tutto ok. Al 6° punizione di Saverino fuori misura. Tiro cross di Dalla Bona al 10°, con Santoni che ha anticipato Calaiò. Esterno destro di Dalla Bona fiacco, al 14°. Al 15° Calaiò non è riuscito a segnare da buona posizione; numero di Montervino e tiro potente di poco fuori. La gara è stata anche sospesa per un paio di minuti dopo il lancio di un fumogeno dalla curva dei tifosi azzurri. Napoli in vantaggio al 26° cross di Bogliacino e colpo di testa vincente di Paolo Cannavaro. Al 31° espulso Reja per proteste: decisione eccessiva. Dopo un minuto, Iezzo ha bloccato in due tempi il tiro di Giuliano. Al 34° Rossi, solo davanti a Iezzo, ha sprecato un gol già fatto. Al 40° pallonetto da 40 metri di De Zerbi di poco fuori. Al 45° tiro fuori bersaglio di Giuliano. Al 47° Dalla Bona è andato vicino al gol del 2-0. Incredibile errore di De Zerbi al 50°. Si tratta di una vittoria importante, giunta dopo tre prestazioni non proprio brillanti del Napoli. Nel prossimo turno di campionato il Napoli affronterà in casa il Rimini.



LE PAGELLE DI SPEZIA-NAPOLI


NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Si è messo in mostra con un paio di interventi positivi. 6

GRAVA: Sempre vigile e attento. 6.5

CANNAVARO: Ha chiuso bene i varchi. Gran gol di testa. 7.5

GIUBILATO: Di testa, si è reso utile con i suoi anticipi. 6.5

SAVINI: Non ancora al top, ma sta migliorando. 6

(MALDONADO dal 44° s.t.: Giusto il tempo di entrare in campo. s.v.)

MONTERVINO: Ha contenuto bene gli avversari. 6.5

AMODIO: Tanto impegno nella zona nevralgica del campo. 6.5

DALLA BONA: Si è disimpegnato con grande intelligenza. 6.5

BOGLIACINO: Giocando in una posizione avanzata, ha impressionato per i tiri scoccati dal limite dell'area e per i suggerimenti. 7.5

CALAIO': Vispo e attivo in area di rigore. 6.5

(DE ZERBI dal 39° s.t.: Ha tenuto palla. Appena entrato ha sfiorato l'eurogol. 6)

BUCCHI: Si è visto veramente poco. 5

(SOSA dal 34° s.t.: Utile nel finale. 6)

ALL. REJA: La squadra ha tirato fuori la grinta. Espulsione eccessiva. 6.5

PANCHINA: Gianello, Garics, Gatti, Trotta.

SPEZIA (4-3-1-2):

SANTONI: Un paio di parate discrete. E' uscito dopo uno scontro con Calaiò. 6

(ROTOLI dal 21° s.t.: Due uscite a vuoto. Colpevole sul gol. 4)

GIULIANO: Bene in fase di appoggio. 6

FUSCO: Non ha sfigurato. 6

SCARLATO: Deciso in diversi interventi. 6

GORZEGNO: Partita discreta. 6.5

PONZO: Si è impegnato molto a centrocampo. 6

GRIECO: Bene in fase di non possesso palla. 6
ROSSI: Molto movimento. 6

SAVERINO: Non sta facendo sentire l'assenza di Alessi. 6

(MALTAGLIATI dal 24° s.t.: Ha dato una mano in difesa. 6)

VARRICCHIO: L'ex azzurro ha creato qualche fastidio alla difesa partenopea. 6

DIONIGI: Qualche scambio, ma poca concretezza. 5.5

(RUSSO dal 12° s.t.: Ha offerto il suo contributo. Ha sfiorato anche il gol. 6)

All. Soda: Ha sbagliato le sostituzioni. 5.5

PANCHINA: Alessi, Nicola, Padoin, Guidetti.

ARBITRO BANTI di Livorno (Giordano-Masotti. Quarto uomo: Zanichelli): Eccessiva l'espulsione di Reja. Alcune valutazioni poco condivisibili. 5

NOTE: Spettatori: 10.000 circa. Falli commessi: 15-17. Angoli: 4-8. Fuorigioco: 6-5. Ammoniti: Dalla Bona (N) al 21° p.t., Giubilato (N) al 3° s.t., Amodio (N) al 4° s.t., Fusco (S) all'11° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Cannavaro (N) al 26° s.t. Recupero: 0 e 6.
6° giornata, Napoli-Rimini 1-0
VITTORIA DAL CUORE AZZURRO














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 il Rimini nel sesto turno del campionato di serie B. Reja ha confermato l'undici che aveva battuto lo Spezia. Nel Rimini assenti Handanovic e Cristiano. Nel primo tempo sia il Napoli che il Rimini hanno lottato molto a centrocampo per il possesso palla. Al 12° tiro alto di Baccin, che non ha creato problemi a Iezzo. Dopo 4 minuti, conclusione di Dalla Bona controllata da Pugliesi. Punizione di Calaiò al 17°, deviata in angolo dal portiere del Rimini. Staffilata di Barusso, a lato, al 23° minuto. Ancora un tiro di Dalla Bona al 25°; la palla ha sfiorato il palo alla sinistra di Pugliesi. Ci ha provato Bucchi, al 28°, con un tiro svirgolato, ma al 29° c'è stata una grande occasione per il Rimini: cross di Ricchiuti per Valiani che, da buona posizione, ha sprecato un gol. Al 32° assist di Jeda per Ricchiuti: diagonale fuori. Jeda, al 37°, ha provato il tiro a rientrare, ma la traiettoria non è stata precisa. Al 41° cross di Montervino per la testa di Calaiò: pallone respinto in angolo. Sulla battuta successiva, tiro di testa di Dalla Bona fuori. Nel secondo tempo Reja ha inserito De Zerbi al posto di Dalla Bona. Al 2° prima Jeda e poi Valiani hanno sfiorato il gol. Pagano, al 5°, ha lasciato partire un diagonale sinistro innocuo. Napoli vicino al gol all'8°: passaggio di De Zerbi per Calaiò, il cui tiro è stato deviato lateralmente. Lancio di Baccin, dalla corsia destra al 12°, per Jeda: nulla di fatto. Nel giro di un minuto, al 16°, Rocchi ha espulso Amodio per doppia ammonizione: decisione eccessiva. Al 20° Giubilato, solo davanti alla porta, non è riuscito a segnare. Napoli in vantaggio al 35°: sinistro strepitoso da fuori area di De Zerbi che, dopo un rimbalzo davanti al portiere, è entrato in rete. Punizione di De Zerbi al 41° respinta con i pugni da Pugliesi. Dopo un minuto Moscardelli non ha inquadrato la porta. Traversa centrata da Jeda al 43° di testa. Al 47° doppio di tiro di Barusso fuori misura. Vittoria straordinaria per gli azzurri, in 10, contro un Rimini che ha dimostrato di essere un'ottima squadra. Nel prossimo turno di campionato il Napoli, in trasferta, affronterà venerdì alle 20:45 il Vicenza.



LE PAGELLE DI NAPOLI-RIMINI


NAPOLI (4-3-1-2):

IEZZO: Preciso e puntuale negli interventi. Un rinvio da brividi al 13° del secondo tempo. 6

GRAVA: Bene in difesa. 6.5

CANNAVARO: Molto attento in copertura. 6.5

GIUBILATO: Una sicurezza nell'area partenopea. 6.5

SAVINI: Ha presidiato bene la fascia sinistra. 6

MONTERVINO: Positivo il suo contributo. 6

AMODIO: Ha recuperato tanti palloni. Espulso al 16° s.t. per doppia ammonizione. 6

DALLA BONA: Utile alla manovra del gioco. 6

(DE ZERBI dal 1° s.t.: Ha segnato un gran gol di sinistro. 7.5)

BOGLIACINO: Insidioso con i suoi passaggi filtranti. 6.5

CALAIO': Molto attivo. E' in un ottimo stato di forma. 7

(SOSA dal 43° s.t.: E' entrato nel finale. s.v.)

BUCCHI: Troppo isolato in area. 5.5

(DOMIZZI dal 19° s.t.: Ha dato un aiuto in difesa. 6)

ALL. REJA: Non proprio condivisibili alcune scelte di formazione. 6

PANCHINA: Gianello, Maldonado, Trotta, Pià.

RIMINI (4-4-1-1):

PUGLIESI: Un paio di parate importanti. Incolpevole sul gol. 6

BACCIN: Non si è risparmiato sulla fascia. 6

(MATRI dal 41° s.t. Pochi minuti per lui. s.v.)

PECCARISI: Si è impegnato in difesa. 6.5

MILONE: Molto concentrato per gran parte del match. 6

REGONESI: Propositivo sull'out sinistro. 6

PAGANO: Qualche spunto interessante. 6.5

(VITIELLO dal 16° s.t.: Contributo concreto. 6)

BARUSSO: Tanta quantità in mezzo al campo. 6.5

TASSO: Si è visto poco, ma ha dato una mano. 6

VALIANI: Si è sacrificato molto. 6.5

(MOSCARDELLI dal 25° s.t.: Si è inserito bene. 6)

RICCHIUTI: Un paio di scambi in velocità. 6.5

JEDA: Sprint ed intesa con Ricchiuti. 6

All. Acori: Squadra affiatata. 6

PANCHINA: Temeroli, Bravo, Rodrigo, Cascione.

ARBITRO ROCCHI di Firenze (Carretta-D'Agostini. Quarto uomo: Tozzi): Eccessiva l'espulsione di Amodio. Il primo fallo dell'uruguaiano non era da ammonizione. 5

NOTE: Spettatori: 38.196. Falli commessi: 15-17. Angoli: 6-3. Fuorigioco: 4-4. Ammoniti: Valiani (R) al 34° p.t., Dalla Bona (N) al 38° p.t., Amodio (N) al 15° s.t., Montervino (N) al 19° s.t., Barusso (R) al 28° s.t., De Zerbi (N) al 35° s.t. Espulsi: Amodio (N) al 16° s.t. per doppia ammonizione. Reti: De Zerbi (N) al 35° s.t. Recupero: 1 e 3.
7° giornata, Vicenza-Napoli 1-1
PAREGGIO BEFFA A VICENZA














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha pareggiato 1-1 il Vicenza nel settimo turno del campionato di serie B. Reja ha dato spazio per la prima volta a Fabio Gatti, viste le assenze per squalifica di Dalla Bona e Amodio. Nel Vicenza assente, sempre per squalifica, l'attaccante Sgrigna. Nel primo tempo, dopo 30 secondi, subito un tiro mancino dell'ex Schwoch bloccato da Iezzo. Al 6° è arrivata la risposta del Napoli: punizione di De Zerbi sul fondo. All'11° punizione a due nell'area del Napoli, per un retropassaggio (deviato, ndr) di Grava e bloccato da Iezzo: sulla successiva punizione di Raimondi, si è opposta la barriera azzurra. Tiro alle stelle di Bogliacino al 19°. Dopo un minuto, ci ha provato Bucchi svirgolando un cross di Savini. Angolo di Raimondi al 25° e colpo di testa di Pesoli, parato da Iezzo. Bellissimo tiro di Calaiò al 26°, deviato in angolo da Zancopè: ancora Calaiò di testa ha sfiorato il gol sul corner successivo. Conclusione di De Zerbi al 33° poco precisa. Al 36° Calaiò si è liberato al tiro, ma il gioco è stato fermato per offside. Punizione a giro di Raimondi al 42°: positivo l'intervento di Iezzo. Sul capovolgimento di fronte è arrivato il gol del Napoli: passaggio filtrante di Savini per Calaiò, che ha saltato di destro Zancopè ed ha depositato il pallone in rete con il suo sinistro. Nel secondo tempo, al 5°, doppio intervento miracoloso di piede di Iezzo sui tiri di Schwoch e Padoin. Al 7° sinistro di De Zerbi, parato da Zancopè. Dopo 7 minuti nuovamente De Zerbi, di destro, ha sfiorato il gol. Al 26° tiro di Pesoli, su passaggio di Schwoch, fuori misura. Al 32° nuovo miracolo di Iezzo su un tiro da fuori area di Schwoch. Napoli in 10 al 42° per l'espulsione di Savini per una protesta inutile. Al 43° pareggio del Vicenza con Cavalli, tenuto in gioco da Domizzi. Nel prossimo turno di campionato il Napoli affronterà in casa il Crotone.


LE PAGELLE DI VICENZA-NAPOLI


NAPOLI (4-3-1-2):


IEZZO: Attento nel momento in cui è stato chiamato ad intervenire. 7

GRAVA: Si è impegnato nel reparto difensivo. 6

CANNAVARO: Autoritario e puntuale. 6

DOMIZZI: Al rientro in difesa; è calato nel finale. 5.5

SAVINI: Suo l'assist per il gol di Calaiò. Si è fatto espellere per proteste e subito dopo il Vicenza ha trovato il gol dell'1-1. 4

MONTERVINO: Tanto lavoro in mezzo al campo, poi è uscito per un problema muscolare nel secondo tempo. 6

(TROTTA dal 27° s.t.: Prestazione propositiva sulla destra. 6)

GATTI: Grinta e carattere al suo esordio ufficiale. 6.5

BOGLIACINO: Non proprio brillante in fase di impostazione. 5.5

DE ZERBI: Ha fatto girare bene il pallone. 6

(MALDONADO dal 44° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

CALAIO': Continua il suo stato di forma positivo. Ha segnato un gol di rapina. 7

(GIUBILATO dal 34° s.t.: Ha dato un aiuto in difesa nel finale. 6)

BUCCHI: Si è visto molto poco. 5

ALL. REJA: Ha letto bene l'incontro. 6

PANCHINA: Gianello, Capparella, Pià, Sosa


VICENZA (4-4-2):


ZANCOPE': Si è messo in evidenza con un paio di interventi positivi. 6

MARTINELLI: Ha dato una mano ai compagni di reparto. 6

PESOLI: Il suo obiettivo? Spazzare via tutto. 6

FISSORE: Ha sofferto la velocità delle punte azzurre. 6

NASTOS: Si è proposto sulla corsia esterna. 6

(PIETRIBIASI dal 36° s.t.: Ha cercato di dialogare con i compagni. s.v.)

RAIMONDI: Ha fatto valere la sua esperienza. 6.5

HELGUERA: Bene a fasi alterne davanti alla difesa. 5.5

(PAONESSA dal 19° s.t.: Un paio di azioni in velocità. 6.5)

RIGONI: Qualche passaggio non proprio preciso, ma l'impegno non è mancato. 6

PADOIN: Dopo la buona prestazione in Under 21, si è ripetuto con la casacca biancorossa. 6.5

SCHWOCH: Nonostante l'età, non si arrende mai. Ha tenuto in ansia la difesa azzurra. 7

CAVALLI: E' giovane e deve ancora crescere. Ha trovato il gol nel finale. 6

All. Gregucci: E' appena giunto sulla panchina del Vicenza. Non poteva fare di più. 6

PANCHINA: Sterchele, Viskovic, Crovari, Vitello, Vailatti.

ARBITRO TAGLIAVENTO di Terni (Ayroldi-Altomare. Quarto uomo: Meli): Più di una decisione discutibile. 5

NOTE: Spettatori: 9.000 circa. Falli commessi: 21-24. Angoli: 7-3. Fuorigioco: 11-2. Ammoniti: Fissore (V) al 27° p.t., Grava (N) al 32° p.t., Rigoni (V) al 36° p.t., Cannavaro (N) al 20° s.t., Trotta (N) al 31° s.t., Pesoli (V) al 39° s.t., Zancopè (V) al 42° s.t. Espulsi: Savini (N) al 42° s.t. Reti: Calaiò (N) al 42° p.t., Cavalli (V) al 43° s.t. Recupero: 1 e 5.
8° giornata, Napoli-Crotone 1-0
VITTORIA SENZA RISCHI














di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 il Crotone nell'ottavo turno del campionato di serie B. Reja ha schierato gli azzurri con un inedito 3-4-3. Nel Crotone out Sedivec, Giampaolo, Nanni e Maietta squalificati, Fusco infortunato e Veron per scelta tecnica. Nel primo tempo il Napoli ha ottenuto il vantaggio e lo ha gestito senza troppi problemi. Al 4° sinistro telefonato di Cannavaro, bloccato da Soviero. Dopo 4 minuti il Napoli è passato in vantaggio: cross preciso dalla sinistra di De Zerbi e gol di testa di Calaiò. Al 35° si è rivisto ancora il Napoli: traversone dalla destra di Garics e colpo di testa di Calaiò, che ha creato qualche difficoltà all'estremo difensore del Crotone. Cariello, al 41°, ha provato un tiro dalla distanza: mira poco precisa. Al 47° cross di Grava dalla sinistra per la testa di Bucchi: palla di poco a lato. Nel secondo tempo, dopo 60 secondi di gioco, fendente mancino dell'ex azzurro Bonomi: il tiro non ha inquadrato la porta. Pronta la risposta del Napoli al 3° minuto: azione corale degli azzurri con conclusione svirgolata di Dalla Bona. Al 7° De Zerbi ha lanciato in profondità Calaiò che, invece di servire Bucchi tutto solo in area, ha preferito tirare. Dopo tre minuti tiro incrociato di Bucchi e battuta di poco fuori di De Zerbi. Al 13° sinistro insidioso di Lopez, deviato da Iezzo. Passaggio filtrante di Calaiò per Pià al 29°, il cui tiro centrale è stato respinto da Soviero. Al 37° Dalla Bona ha sfiorato il gol di testa. Azzurri vicini al raddoppio al 45°: Pià, però, non è riuscito a depositare il pallone in rete. Vittoria importante per gli azzurri, che nel prossimo turno incontreranno in trasferta l'Albinoleffe allenata dall'ex trainer partenopeo Emiliano Mondonico. Il gioco non convince ancora, ma per il momento bastano i tre punti.


LE PAGELLE DI NAPOLI-CROTONE


NAPOLI (3-4-3):

IEZZO: Non ha dovuto compiere grossi interventi. s.v.

CANNAVARO: Molto attento, come sempre, in difesa. 6

MALDONADO: Non ha sfigurato, nonostante il suo impiego centellinato da Reja. 6

DOMIZZI: Da centrale di sinistra, è riuscito ad impostare bene il gioco. 6

GARICS: Utile la sua spinta sull'out destro; da rivedere in difesa. 6

BOGLIACINO: Qualche errore di troppo in fase di disimpegno. 5.5

(MONTERVINO dal 32° s.t.: Ha dato una mano alla squadra. s.v.)

DALLA BONA: Schierato nel ruolo di centrocampista centrale, ha dato il meglio di sè. 6.5

(AMODIO dal 42° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

GRAVA: Nell'inedito ruolo di esterno di centrocampo a sinistra non ha spinto molto, ma va apprezzato per l'impegno. 6

DE ZERBI: Estro e fantasia al servizio della squadra. Suo l'assist per il gol di Calaiò. 6.5

CALAIO': Ha trovato subito il gol ed ha fatto salire la squadra, creando spazi. 7

BUCCHI: Non è riuscito ad entrare in partita. Spento e poco attivo. 5

(PIA' dal 17° s.t.: Sprint e corsa nel finale. 6)

ALL. REJA: Con il 3-4-3 la squadra è riuscita a trovare subito il gol, ma bisogna trovare la giusta continuità. 6

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Trotta, Sosa.


CROTONE (4-4-2):


SOVIERO: Sempre molto deciso quando affronta il Napoli. 6

ALIOUI: In alcuni casi troppo timido. 6

BORGHETTI: Non proprio impeccabile nel reparto arretrato. 5.5

ROSSI: Molto concentrato per gran parte del match. 6

BONOMI: L'ex azzurro ha offerto un sostegno alla difesa e al centrocampo. 6

CARIELLO: Qualche spunto interessante, poi è calato. 5

(PLASMATI dall'11° s.t.: Ha dato maggior peso all'attacco. 6)

CARDINALE: Ha cercato di creare ordine a centrocampo. 6

GENTILE: In difficoltà in diverse occasioni. 5.5

GALARDO: La sua gara è durata poco a causa di un infortunio. 5.5

(PETRILLI dal 36° p.t.: Un giovane che promette bene. 6)

PALMIERI: Non è riuscito a creare grossi problemi. 5.5

LOPEZ: Si è visto molto poco. 5.5

(VALLONE dal 20° s.t.: Ha cercato di sostenere l'azione offensiva. 6)

All. Gustinetti: Troppe assenze. Non poteva chiedere di più ai suoi. 6

PANCHINA: Padelli, Fumasoli, Figliomeni, Piocelle.

ARBITRO CIAMPI di Roma (Fiore-Fittante. Quarto uomo: Guerriero): Direzione discreta del match. 6

NOTE: Spettatori: 30.000 circa. Falli commessi: 22-16. Angoli: 7-6. Fuorigioco: 3-2. Ammoniti: Alioui (C) al 19° p.t, Gentile (C) al 26° p.t., Cannavaro (N) al 43° p.t., Maldonado (N) al 17° s.t., Borghetti (C) al 27° s.t., Bonomi (C) al 28° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Calaiò (N) all'8° p.t. Recupero: 3 e 5.
10° giornata, Napoli-Juventus 1-1
70.000 APPLAUSI










di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha pareggiato 1-1 con la Juventus nel decimo turno del campionato di serie B. Nel Napoli assenti gli squalificati Savini e Cannavaro. Nella Juventus out Trezeguet, Nedved, Marchionni, Kovac e Boumsong infortunati. Nel primo tempo, dopo due minuti, punizione di Del Piero di poco fuori. Al 3° tiro alto di Zanetti da fuori area. Al 9° si è visto il Napoli: cross di Grava in mezzo all'area, non raccolto da nessuno. Le squadre hanno lottato molto a centrocampo, poi al 18° Bucchi è caduto in area: nulla di fatto per gli azzurri. Al 20° angolo di Trotta e colpo di testa di Giubilato respinto da Birindelli. Al 24° corner di Del Piero per la testa di Zalayeta: battuta ampiamente fuori misura. Sul capovolgimento di fronte passaggio filtrante di Grava troppo lungo per Calaiò. Conclusione di Marchisio al 32° deviata in angolo; sul tiro dalla bandierina di Pinturicchio, testata di Camoranesi di poco alta. Al 36° tiro centrale di Del Piero, parato da Iezzo. Prima frazione di gioco priva di grandi emozioni; Juve e Napoli molto attente. Nel secondo tempo, al 1° minuto, assist di Marchisio per Del Piero: tiro a giro fermato dall'estremo difensore azzurro. Al 3° battuta di Paro svirgolata. Sosa di testa al 5° su punizione di Domizzi: nessun problema per Buffon. Pallone ciccato da Bogliacino al 14° da buona posizione. Al 17° buona occasione per gli azzurri con Trotta e Grava, bloccati dalla difesa juventina. Punizione sballata di Calaiò al 19°. Al 21°, però, la Juventus è passata in vantaggio con un bel gol su punizione di Del Piero, calciata dalla sua posizione ideale. Al 23° colpo di testa di Sosa e miracolo di Buffon; sulla ribattuta, conclusione alta di Calaiò. Al 27° pareggio del Napoli: cross dalla destra di Trotta e tiro incrociato di Bogliacino. Punizione altissima di Del Piero al 38°. Il Napoli ottenuto un buon risultato contro la squadra più in forma del momento. Nonostante le assenze, la Juve ha tenuto bene il campo ed il Napoli ha sfruttato le poche indecisioni dei bianconeri. Dopo il match del 9 novembre, in Coppa Italia contro il Parma per l'andata degli ottavi, gli azzurri affronteranno in campionato lunedì prossimo il Bari al San Nicola.


LE PAGELLE DI NAPOLI-JUVENTUS


NAPOLI (3-4-3):


IEZZO: Non poteva fare nulla sulla punizione di Del Piero. 6

MALDONADO: Molto attento in difesa. 6.5

GIUBILATO: Ha fatto valere la sua stazza. 6.5

DOMIZZI: Sulla sinistra non ha sfigurato. 6.5

TROTTA: Si è impegnato molto sull'out destro. 6

AMODIO: Grande dedizione in fase di impostazione. 6

MONTERVINO: Solito cuore in mezzo al campo. Qualche imprecisione di troppo. 5

(DE ZERBI dal 25° s.t.: Un paio di spunti positivi. 6.5)

GRAVA: Sulla sinistra ha coperto bene la posizione. 6

BOGLIACINO: Primo tempo sotto tono. Ha avuto il merito di siglare il gol dell'1-1. 6

CALAIO': Generoso e concentrato. 6.5

BUCCHI: Legrottaglie lo ha sempre anticipato. 5

(SOSA dal 1° s.t.: Di testa sempre insidioso. 6.5)


ALL. REJA: Squadra corta. Sosa e De Zerbi hanno vivacizzato il gioco. 6

PANCHINA: Gianello, Garics, Capparella, Dalla Bona, Pià.


JUVENTUS (4-4-2):


BUFFON: Ha compiuto qualche intervento decisivo. 6.5

BIRINDELLI: Non proprio impeccabile. 5.5

LEGROTTAGLIE: Di testa ha anticipato bene Bucchi. 6

(DE CEGLIE dal 9° s.t.: E' entrato subito in partita. 6)

CHIELLINI: Un paio di cross insidiosi. 6

BALZARETTI: Contributo importante per la difesa. 6

CAMORANESI: Sempre impetuoso sull'out destro. 6

ZANETTI: Qualche intervento falloso di troppo, anche se efficace. 6

PARO: Prestazione positiva. 6

MARCHISIO: Ha cercato di dialogare con i compagni, riuscendoci in più di un'occasione. 6

DEL PIERO: Il più attivo in attacco. Punizione-gol impeccabile. 7

ZALAYETA: Ha fatto salire bene i suoi. 6

All. Deschamps: Ha disposto bene i suoi uomini in campo. 6

PANCHINA: Mirante, Urbano, Zebina, Guzman, Palladino, Bojinov.

ARBITRO RIZZOLI di Bologna (Romagnoli-Nicoletti. Quarto uomo: Valeri): Cartellino facile per gli azzurri, meno per i bianconeri. 5.5

NOTE: Spettatori: 70.000 circa. Falli commessi: 21-24. Angoli: 2-4. Fuorigioco: 1-2. Ammoniti: Montervino (N) al 26° p.t., Trotta (N) al 17° s.t., Maldonado (N) al 20° s.t., De Zerbi (N) al 29° s.t., Calaiò (N) al 42° s.t., Bogliacino (N) al 43° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Del Piero (J) al 21° s.t., Bogliacino (N) al 27° s.t. Recupero: 1 e 2.
9° giornata, Albinoleffe-Napoli 1-0
FESTIVAL DI ERRORI














di Antonio Petrazzuolo

L'Albinoleffe ha battuto 1-0 il Napoli nel nono turno del campionato di serie B. Reja ha lasciato inspiegabilmente De Zerbi in panchina nel primo tempo, preferendogli uno spento e spaesato Bogliacino. Nell'Albinoleffe squalificato Ferrari e ko anche Coser, Madonna e Peluso. Nel primo tempo, dopo un minuto e mezzo di gioco, subito ammonito Montervino per un fallo a centrocampo. Al 6° punizione di Dal Canto di poco fuori. Il Napoli ha risposto al 19° con un tiro da fuori area di Calaiò poco preciso. Al 21° cross dalla destra di Calaiò e bel colpo di testa di Bucchi, che ha fatto la barba al palo. Al 23° nuovo passaggio al centro dell'area di Calaiò, ma Acerbis è stato bravo ad anticipare Bucchi. Al 35° conclusione di Cellini sul fondo. Apertura di Dalla Bona per Grava al 39°: tiro di destro fiacco e senza pretese. Al 43° fallo ingenuo di Garics in area su Cellini; al 44° lo stesso Cellini ha realizzato il rigore spiazzando Iezzo. Nel secondo tempo, dopo 30 secondi, tiro svirgolato di Dalla Bona. Al 4° ammonito Cannavaro per aver allontanato il pallone: salterà il match con la Juve. Punizione centrale di Joelson all'11° minuto: nessun problema per Iezzo. Tiro inguardabile di Domizzi al 15°. Cross di Grava e colpo di testa di Bucchi alto sulla traversa al 20° minuto. Al 25° tiro deviato di Bonazzi, bloccato dall'estremo difensore azzurro. Punizione di Bonazzi, deviata in angolo da Iezzo al 30°. Espulso Innocenti al 43° per un'entrata a gamba tesa su Pià. Proprio il brasiliano ha colpito male di testa un pallone al 48°. Il Napoli ha perso giocando malissimo. Esame di coscienza per Reja (troppi giocatori fuori ruolo), per Bucchi (spettatore in campo) e per tutta la squadra. Lunedì 6 novembre contro la Juventus sarà necessario presentarsi con un'altra mentalità.

LE PAGELLE DI ALBINOLEFFE-NAPOLI

NAPOLI (3-4-3):

IEZZO: Poco impegnato. In occasione del rigore di Cellini, non ha indovinato l'angolo. 5.5

CANNAVARO: Non sempre vispo, come in passato. Per aver allontanato un pallone si è fatto ammonire e per questo salterà Napoli-Juventus. 5

MALDONADO: Concentrato a tratti al centro della difesa. 6

DOMIZZI: Grande impegno sulla zona sinistra con numerosi traversoni. 6

GARICS: Un fallo ingenuo in area di rigore su Cellini. Qualche cross positivo e poco più. 4

(TROTTA dal 17° s.t.: Ha spinto senza incidere. 5.5)

MONTERVINO: Cuore e corsa, ma invade spesso le zone di Dalla Bona. 5.5

DALLA BONA: Tanta quantità nel cerchio centrale del campo e non solo. 6

GRAVA: Ha offerto il suo contributo senza sfigurare eccessivamente. 6

BOGLIACINO: Fuori dal gioco e sempre in ritardo. 4

(DE ZERBI dal 1° s.t.: Non è riuscito a cambiare la partita. 5.5)

CALAIO': Solita dedizione. Ha sfiorato il gol. 6.5

BUCCHI: Poco incisivo al centro dell'area di rigore. Un ectoplasma. 4

(PIA' dal 29° s.t.: Uno spunto nel finale. s.v.)


ALL. REJA: Sbagliata la scelta di inserire Bogliacino al posto di De Zerbi. Troppi giocatori fuori posizione. 4

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Amodio, Gatti.


ALBINOLEFFE (3-5-2):


ACERBIS: Preciso nelle uscite. 6

INNOCENTI: Nonostante non fosse al top, ha fatto valere la sua esperienza. Eccessiva la reazione dopo l'entrata killer su Pià al 43° s.t. 5

SANTOS: Qualche sbavatura in difesa. 5.5

DAL CANTO: Ha retto nei limiti del possibile. 6

GORI: Poche idee quando ha avuto il pallone tra i piedi. 6

DEL PRATO: Non ha inciso molto. Prova sufficiente. 6

PREVITALI: Non si è impegnato tanto a centrocampo. 5.5

(GARLINI dal 5° s.t.: Ha dato una mano alla squadra. 6)

POLONI: Prestazione discreta. 6

COLOMBO: Grande impegno, ma poca precisione. 6

CELLINI: Il più attivo in attacco. 6.5

(BONAZZI dal 18° s.t.: 38 anni per lui. Da apprezzare per la grinta. 6)

JOELSON: Il fratello di Pià si è visto poco. 5

(RABITO dal 38° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

All. Mondonico: Ha disposto bene i suoi uomini in campo. 6

PANCHINA: Marchetti, Belingheri, Cristiano, Caremi.

ARBITRO DE MARCO di Genova (Costa-Rosi. Quarto uomo: Vanoli): Metro di valutazione non proprio condivisibile. 5.5

NOTE: Spettatori: 5.000 circa. Falli commessi: 14-27. Angoli: 2-3. Fuorigioco: 6-3. Ammoniti: Montervino (N) al 1° p.t., Santos (A) al 36° p.t., Cannavaro (N) al 5° s.t., Dalla Bona (N) al 10° s.t., Calaiò (N) al 25° s.t., Maldonado (N) al 29° s.t., Colombo (A) al 33° s.t., Garlini (A) al 35° s.t. Espulsi: Innocenti (A) al 43° s.t. Reti: Cellini (A) su rig. al 44° p.t. Recupero: 1 e 5.

11° giornata, Bari-Napoli 0-1
TRE PUNTI D'ORO PER IL NAPOLI A BARI










di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 il Bari nell'undicesimo turno del campionato di serie B. Reja ha puntato su un 3-4-3 inedito con Grava e Savini a centrocampo. Nel primo tempo, al 5° minuto, punizione di Ganci fuori misura. Risposta del Napoli, sempre su punizione, al 9° con una battuta insidiosissima di De Zerbi. Dopo uno svarione di Savini, cross in mezzo di Tabbiani al 16° che però non è stato raccolto da nessuno. Lancio di Bogliacino per Pià al 20°, anticipato da Gillet in uscita. Cross di De Zerbi al 25° e colpo di testa innocuo di Pià: dopo un minuto, uscita a vuoto di Gillet, con Calaiò in agguato ma non reattivo. Passaggio filtrante di Grava al 28° con tocco mancino di Calaiò, di poco alto sulla traversa. Si è visto ancora il Napoli al 30°, con un esterno sinistro inguardabile di Bogliacino. Santoruvo, al 36°, è caduto da solo in area: bravo Farina a lasciar correre. Il Napoli è passato in vantaggio al 42°: cross dalla sinistra di Savini, stop di petto di Calaiò e diagonale vincente imparabile per Gillet. Nel secondo tempo, al 1°, assist di Bogliacino per un colpo di testa fuori misura di De Zerbi, da ottima posizione. Al 3° battuta di testa di Ganci poco precisa. Ottavo minuto: tiro di Amodio alle stelle. Angolo di Vantaggiato e tiro di testa di Tabbiani al 18° di poco fuori. Subito un tiro di Trotta al 20°, appena entrato in campo. Fai confuse di gioco a centrocampo, poi si è rivisto il Napoli al 34° con un fendente fuori di Savini. Tiraccio di Sosa al 35° da fuori area. Ammonito Santoruvo al 38° per un fallo di mano: salterà la prossima gara. Azione pericolosissima del Bari al 42°: la punizione dell'ex Di Vicino è terminata direttamente sul palo, immobile Iezzo. Al 48° il tiro fuori di Esposito ha chiuso le emozioni del match. E' stata un'ottima vittoria per gli azzurri, che raggiungono il Bologna (prossimo avversario degli azzurri al San Paolo, ndr) al quarto posto in classifica.


LE PAGELLE DI BARI-NAPOLI


NAPOLI (3-4-3):

IEZZO: Attento nel momento in cui è stato chiamato ad intervenire. 6

CANNAVARO: Un paio di sbavature, poi bene negli anticipi. 6

MALDONADO: Grande impegno centralmente. 6

DOMIZZI: Concentrato in difesa. 6.5

GRAVA: Si è impegnato sull'out destro. 6

BOGLIACINO: Ha fatto girare bene il pallone. Utile in interdizione. 6

AMODIO: Si è fatto scavalcare spesso dal pallone. Assente nei primi 45 minuti di gioco, è cresciuto nella ripresa. 6

SAVINI: Qualche incertezza di troppo in fase di spinta. 5.5

DE ZERBI: Insidioso con i suoi movimenti. 6

(SOSA dal 29° s.t.: Peso e grinta in attacco nel finale. 6)

CALAIO': Ha corso tanto ed ha siglato un bel gol di sinistro. 7

(GATTI dal 46° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

PIA': Non è arrivato al tiro, ma si è sacrificato molto. 6

(TROTTA dal 19° s.t.: E' entrato subito in partita. 6)

ALL. REJA: Centrocampo con troppi difensori. Tre punti d'oro. 6

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Dalla Bona, Bucchi.

BARI (4-4-2):

GILLET: Due uscite a vuoto nel primo tempo. 5.5

BELLAVISTA: Ha dato una mano ai compagni di reparto. 6

(DI VICINO dal 36° s.t.: E' entrato nel finale, ma il voto lo merita per il palo su punizione. 6)

ESPOSITO: Ha sofferto la velocità delle punte azzurre. 5.5

MICOLUCCI: Ha chiuso i varchi, spazzando via i palloni. 6

MORA: Si è proposto poco sulla corsia esterna, ma ha difeso. 6

TABBIANI: Ha fatto valere la sua esperienza. 6

(FUSANI dal 19° s.t.: Ha dato un discreto contributo alla squadra. 6)

GAZZI: Bene in fase di interdizione. 6

CARRUS: Qualche passaggio non proprio preciso, ma l'impegno non è mancato. 6

SCAGLIA: Un paio di azioni degne di nota. Poi si è spento. 5.5

(VANTAGGIATO dall'11° s.t.: Non ha inciso. 5.5)

SANTORUVO: Si è inteso poco con i compagni. 5.5

GANCI: Due-tre tiri poco precisi. 5.5

All. Maran: Squadra compatta. 6

PANCHINA: Aldegani, Belmonte, Lavista, Rajcic.

ARBITRO FARINA di Novi Ligure (Petrella-Di Fiore. Quarto uomo: Prato): Ha diretto bene l'incontro. 7

NOTE: Spettatori: 25.000 circa. Falli commessi: 18-28. Angoli: 4-3. Fuorigioco: 3-5. Ammoniti: Cannavaro (N) al 28° s.t., Santoruvo (B) al 38° s.t., Domizzi (N) al 41° s.t., Ganci (B) al 47° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Calaiò (N) al 42° p.t. Recupero: 2 e 4.
12° giornata, Napoli-Bologna 1-0
VITTORIA SOFFERTA MA IMPORTANTE










di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 il Bologna nel dodicesimo turno del campionato di serie B. Reja ha schierato inizialmente Capparella, non potendo contare sul febbricitante De Zerbi. Nel Bologna assenti per squalifica Terzi e Meghni; indisponibili per infortunio Daino, Fantini e Cipriani. Prima dell'inizio dell'incontro le due squadre hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo di Mario Merola. Nel primo tempo il Napoli ha cercato spesso la via del gol. Al 6° stacco di testa di poco fuori di Maldonado, su angolo di Capparella. Calaiò al 9°, spalle alla porta, ha provato la girata mancina, ma Antonioli non si è fatto cogliere impreparato. Risposta del Bologna al 16° con una battuta fiacca di Manfredini. Punizione centrale di Domizzi al 19°, parata sulla linea da Antonioli. Ottima chance per Pià al 25°; dopo aver saltato un uomo, il tiro mancino del brasiliano non è stato preciso. Calcio piazzato di Capparella al 29°, respinto con i pugni dal portiere felsineo. Al 31° destro di Bogliacino forte ma centrale. Rigore per il Napoli al 36° per atterramento in area di Calaiò: Rosetti, dopo aver consultato il guardalinee, ha concesso il tiro dagli 11 metri realizzato poi dallo stesso Calaiò. Punizione di Bellucci al 41° deviata in angolo dalla barriera. Nel secondo tempo, al 2°, Filippini è caduto in area: Rosetti non è caduto nella trappola ed ha estratto il cartellino giallo. Bel tiro di destro di Bellucci, al 4° minuto, spinto sul fondo da Iezzo. All'11° sempre Iezzo, pressato da due uomini, ha conquistato un calcio di punizione nei pressi della bandierina dell'angolo. Tiro da terra di Pià al 13° poco insidioso. Palo pieno di Bellucci al 15° minuto. Dopo 4 minuti, battuta di Marazzina smorzato da Maldonado. Bologna molto propositivo, fino al 42°: carica eccessiva di Costa su Iezzo. Al 46° palo di Bucchi su punizione a giro. E' una vittoria fondamentale per gli azzurri, che si stabilizzano tra le prime del campionato cadetto. Nel prossimo turno di campionato il Napoli, in trasferta, affronterà il Pescara.



LE PAGELLE DI NAPOLI-BOLOGNA


NAPOLI (3-4-1-2):

IEZZO: Preciso e puntuale negli interventi. Due uscite fuori dai pali pulite, ma che brividi ! 6

CANNAVARO: Molto attento in copertura. 6.5

MALDONADO: L'intesa con i compagni è migliorata. 6.5

DOMIZZI: Una sicurezza nell'area partenopea. 6.5

GRAVA: Sulla fascia destra ha coperto, ma ha anche spinto. 6.5

AMODIO: Ha recuperato tanti palloni. 7

BOGLIACINO: Tanta tenacia. Bene in impostazione. 6.5

SAVINI: Ha presidiato bene la fascia sinistra. 6

CAPPARELLA: Positivo il suo contributo, anche se alcuni passaggi non sono stati precisi. 6

(TROTTA dal 1° s.t.: Ha attaccato con impegno sulla destra. 6.5)

CALAIO': Si è messo in luce. Ha siglato il gol dell'1-0, dopo essersi procurato un penalty. 8

(MONTERVINO dal 40° s.t.: Cinque minuti più il recupero. Ingiudicabile. s.v.)

PIA': Ha sfiorato il gol in diverse circostanze. Poco concreto. 6

(BUCCHI dal 16° s.t.: Un paio di azioni positive. Ha colpito un palo su punizione. 6)

ALL. REJA: Squadra cinica e concreta. 6.5

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Gatti, Sosa.


BOLOGNA (3-4-3):


ANTONIOLI: Vigile e convinto dei propri mezzi. 6

BRIOSCHI: Si è impegnato in difesa senza strafare. 5.5

(NERVO dal 22° s.t.: Sprint nel finale. 6)

CASTELLINI: Non sempre impeccabile. 5.5

COSTA: Nonostante la giovane età non si è lasciato intimorire. Non troppo convinto, però, in occasione del fallo che ha portato al gol di Calaiò. 5.5

FILIPPINI: Propositivo come sempre. 6

MINGAZZINI: Due-tre spunti interessanti. 6

AMOROSO: Tanta quantità in mezzo al campo. 6

MANFREDINI: Qualche sgroppata positiva sulla sinistra, poi è calato. 5.5

(SMIT dal 31° s.t.: Ha tenuto la posizione. s.v.)

ZAULI: Si è sacrificato molto. 6

MARAZZINA: Un paio di scambi in velocità e poco più. 5.5

(DELLA ROCCA dal 29° s.t.: Solo il finale per lui. s.v.)

BELLUCCI: Il più pimpante in attacco. 6.5

All. Ulivieri: Squadra affiatata. Plateale il suo ingresso in campo in occasione del gol su rigore di Calaiò. 6

PANCHINA: Colombo, Torrisi, Morosini, Vincenzi.

ARBITRO ROSETTI di Torino (Copelli-Alessandroni. Quarto uomo: Lupo): Ha diretto molto bene il match. 6.5

NOTE: Spettatori: 40.000 circa. Falli commessi: 24-20. Angoli: 5-7. Fuorigioco: 1-10. Ammoniti: Mingazzini (B) al 37° p.t., Capparella (N) al 43° p.t., Filippini (B) al 2° s.t., Savini (N) al 21° s.t., Manfredini (B) al 30° s.t. Espulsi: Nessuno. Reti: Calaiò (N) su rig. al 38° p.t. Recupero: 2 e 4.
13° giornata, Pescara-Napoli 0-1
IL NAPOLI SBANCA L'ADRIATICO










di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha battuto 1-0 il Pescara nel tredicesimo turno del campionato di serie B. Reja ha puntato sul 3-4-3, con De Zerbi, Calaiò e Pià in attacco. Out Capparella. Nel Pescara, invece, assente lo squalificato Luci. Nel primo tempo, Pescara pimpante nei primi minuti. Al 6° colpo di testa di Ferrante deviato in angolo da Grava. Risposta del Napoli all'11°: punizione tagliata di De Zerbi, respinta con i pugni da Spadavecchia. Staffilata mancina di De Falco al 13°, ma Iezzo non si è fatto sorprendere. Sinistro a giro di Calaiò al 18° minuto; bravo Spadavecchia a distendersi sulla sua destra. Si è fatto avanti di nuovo il Pescara al 24°: battuta destra di Rigoni, di molto a lato. Dopo 4 minuti, tiraccio di Martini sul fondo. Al 29° assist di De Zerbi per la testa di Pià: pallone scivolato fuori. Pescara in 10 al 30° minuto: entrata killer di Olivieri sul ginocchio di Bogliacino; giustissima la decisione di Pierpaoli. Controllo di petto e tiro di Bogliacino fuori al 37°. Tiro fiacco di Martini al 40°, su fuorigioco mancato della difesa azzurra. Nel secondo tempo, al 2°, Calaiò solo davanti al portiere si è fatto anticipare da Spadavecchia. Bel tiro di Amodio al 5°, respinto dall'estremo difensore avversario. Conclusione di De Zerbi al 7°, di poco a lato. Rigore per il Napoli al 10°: atterrato in area Pià da Demartis; l'assistente Grilli ha segnalato all'arbitro Pierpaoli, che già si stava portando sul dichetto, il fallo del difensore pescarese. Dagli undici metri ha realizzato all'11° Emanuele Calaiò. Di nuovo Napoli al 21°: punizione alle stelle di Maldonado. Conclusione di Aquilanti al 29°, pescato da Antonelli, alta sulla traversa. Al 31° Iezzo, di piede, ha salvato il risultato deviando il tiro di Martini. Passaggio di Sosa per Montervino al 41°: il tiro di quest'ultimo ha scheggiato il palo esterno. Al 45° annullato un gol di testa regolare a Sosa. Dopo un minuto si è visto ancora Sosa con un tiro di esterno destro, a lato. Nel prossimo turno di campionato il Napoli, primo in classifica, affronterà in casa il Frosinone.

LE PAGELLE DI PESCARA-NAPOLI


NAPOLI (3-4-3):


IEZZO: Preciso e puntuale negli interventi. 6.5

CANNAVARO: Molto attento in difesa. 6

MALDONADO: Positivo il suo contributo. 6

DOMIZZI: Sicuro nell'area partenopea, escluso un fuorigioco. 6

GRAVA: Bene in copertura, ma anche in fase di appoggio. 6

AMODIO: Tanta quantità in mezzo al campo. 7

BOGLIACINO: Circolazione di palla discreta. 6

SAVINI: Non si è sganciato molto. 5.5

(TROTTA dal 1° s.t.: Maggiore spinta sulla corsia esterna. 6)

DE ZERBI: Ha dato il via a diverse azioni insidiose. Bene a tratti. 6

CALAIO': Ha avuto la freddezza di segnare contro la sua ex squadra. Sta vivendo uno stato di forma eccezionale. 7

(MONTERVINO dal 35° s.t.: Minuti finali per lui. s.v.)

PIA': Pimpante e sgusciante nei pressi dell'area di rigore. Si è procurato il rigore realizzato da Calaiò. 6.5

(SOSA dal 28° s.t.: Insidioso con due azioni personali. Gli è stato annullato un gol regolare. 6)

ALL. REJA: Ha trovato un assetto che dà delle garanzie. Bravo a passare dal 3-4-3 al 4-4-2 a match in corso. 6.5

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Gatti, Trotta, Bucchi.


PESCARA (4-4-2):


SPADAVECCHIA: Qualche parata degna di nota. 6

DEMARTIS: Ha commesso un'ingenuità: il fallo da rigore su Pià. 5

OLIVIERI: Non sempre impeccabile negli anticipi. Al 30° ha rischiato di far chiudere la carriera a Bogliacino, con un'entrata a gamba tesa. 2

DELLI CARRI: Nonostante la giovane età non si è lasciato intimorire. 6

DE FALCO: Buona copertura in difesa. 6

RIGONI: Ha fatto girare la palla. 6

MOSCARDI: Tanta quantità in mezzo al campo. 6

(AQUILANTI dal 20° s.t.: Debutto positivo. 6)

PAPINI: Qualche sgroppata positiva e poco più. 5.5

(CAROZZA dal 35° s.t.: E' entrato nel finale. s.v.)

ANTONELLI: Un paio di spunti interessanti. 6

FERRANTE: Soltanto 32 minuti per lui, dopo l'espulsione di Olivieri. 6

(ZOPPETTI dal 32° p.t.: Ha offerto il suo sostegno. 6)

MARTINI: Il più pericoloso dei suoi. 6.5

All. Ammazzalorso: Da migliorare alcuni movimenti. 6

PANCHINA: Tardioli, Felci, Gautieri, Carozza, Avvantaggiato.

ARBITRO PIERPAOLI di Firenze (Grilli-Bianchi. Quarto uomo: Prato): Indiscutibili le sue decisioni. 6.5

NOTE: Spettatori: 5.000 circa. Falli commessi: 20-23. Angoli: 6-4. Fuorigioco: 6-5. Ammoniti: Savini (N) al 19° p.t., Martini (P) al 23° p.t., Moscardi (P) al 25° p.t., Bogliacino (N) al 43° p.t., Delli Carri (P) e Spadavecchia (P) al 10° s.t., Rigoni (P) al 12° s.t. Espulsi: Olivieri (P) al 30° p.t. Reti: Calaiò (N) all'11° s.t. Recupero: 2 e 3.
14° giornata, Napoli-Frosinone 1-1
PAREGGIO AMARO AL SAN PAOLO










di Antonio Petrazzuolo

Il Napoli ha pareggiato 1-1 con il Frosinone nel quattordicesimo turno del campionato di serie B. Nel Napoli la novità è rappresentata dal giovane Vitale, inserito al posto di Savini spedito in tribuna. Nel Frosinone, invece, assente Margiotta. Nel primo tempo il Napoli ha cercato spesso la via del gol. Al 7° cross di Grava e colpo di testa di Pià di poco alto sulla traversa. Dopo due minuti si è visto il Frosinone: testa di Cannarsa su punizione di Lodi. Al 13° e al 15° Iezzo ha anticipato prima Castillo e poi Galasso con due uscite feline; dopo un minuto retropassaggio aereo sbagliato di Fialdini e girata alta di Pià. Al 17° slalom in area della punta brasiliana azzurra e tiro di Bogliacino fuori misura. Ancora un tiro sporco di Pià al 20°. Sessanta secondi dopo, sinistro sul fondo di De Zerbi; successivamente staffilata destra di Grava. Al 29° punizione filtrante di De Zerbi per Calaiò che, di sinistro, ha colpito il palo. Ancora Napoli al 34°: tiro cross di Vitale, con il pallone alle stelle. Tiro da fermo di Lodi poco insidioso al 38°. Conclusione di Domizzi al 43° e bel tiro dai 25 metri di De Zerbi al 45°, bloccato in due tempi da Zappino. Nel secondo tempo gara sospesa per due minuti per l'esplosione di un petardo. Al 10° strepitoso Iezzo su un tiro a volo di Lodi. Bucchi al 18°, dopo una finta ubriacante, ha sfiorato il gol. Battuta imprecisa dalla distanza di Domizzi al 19°. Al 22° nel settore dei Distinti (all'altezza della via d'uscita, ndr), nonostante gli avvisi dello speaker, qualche personaggio ha fatto esplodere sei petardi e l'arbitro ha sospeso il match. Dopo l'intervento sul campo di De Laurentiis e Marino la gara è ripresa al 27°. Al 33° Maldonado ha atterrato Castillo: rigore realizzato da Lodi ed espulsione per fallo da ultimo uomo del difensore paraguaiano. Al 42° cross di Trotta e colpo di testa vincente di Bogliacino per il pareggio del Napoli ! Al 48° tiro di Lodi bloccato da Iezzo. Finale pimpante del Napoli ma il match si è chiuso sull' 1-1. Nel prossimo turno di campionato il Napoli, in trasferta, affronterà il Cesena di lunedì.



LE PAGELLE DI NAPOLI-FROSINONE


NAPOLI (3-4-2-1 e 4-3-3):

IEZZO: Preciso e puntuale negli interventi. 7

CANNAVARO: Molto attento in copertura. 6

MALDONADO: Ha commesso un fallo da espulsione, causando il rigore per il Frosinone. 4

DOMIZZI: Non proprio convincente. 5.5

GRAVA: Bene in difesa, ma anche a centrocampo. 6.5

AMODIO: Utile alla manovra del gioco. 6

BOGLIACINO: Positivo il suo contributo. Ha segnato il gol dell'1-1. 6.5

VITALE: Un paio di errori per l'emozione. 5.5

(TROTTA dal 31° s.t.: Ha dato una mano nel finale. Suo l'assist per Bogliacino. 6)

DE ZERBI: Insidioso con i suoi suggerimenti. 6

(BUCCHI dal 1° s.t.: Due-tre stacchi di testa. 6)

PIA': Ha sfiorato il gol in diverse circostanze. 6.5

(DALLA BONA dal 16° s.t.: Un paio di aperture precise. 6)

CALAIO': Fiuto del gol e rabbia agonistica. Ha colpito un palo nel primo tempo. 6.5

ALL. REJA: Ha gestito bene la partita. 6

PANCHINA: Gianello, Giubilato, Montervino, Sosa.



FROSINONE (4-4-1-1):


ZAPPINO: Un paio di interventi importanti. 6

PERRA: Non si è risparmiato sulla fascia. 6

CANNARSA: Si è impegno in difesa, anche se ha sofferto alcune iniziative degli azzurri. 5.5

PAGANI: Molto concentrato per gran parte del match. 6

ANTONIOLI: Propositivo sull'out sinistro. 6

FIALDINI: Qualche spunto interessante. 6

(DI VENANZIO al 35° s.t.: Ha dato una mano nel finale. s.v.)

ANACLERIO: Tanta quantità in mezzo al campo. 6

D'ANTONI: Si è visto poco. 5.5

GALASSO: Si è sacrificato molto. 6

(BELLE' dal 45° s.t.: Finale di gara per lui. s.v.)

LODI: Un paio di scambi in velocità e qualche tiro degno di nota. Freddo sul rigore. 7

CASTILLO: Poco incisivo in attacco. 5.5

(MASTRONUNZIO dal 41° s.t.: Pochi minuti per lui. s.v.)

All. Iaconi: La squadra gira intorno a Lodi; va trovata qualche soluzione alternativa. 6

PANCHINA: Chiodini, Lacrimini, Ischia, Rimoldi.

ARBITRO ORSATO di Schio (Cariolato-Bernardoni. Quarto uomo: Spadaccini): Non ha gestito con personalità il match. 5

NOTE: Spettatori: 30.000 circa. Falli commessi: 18-27. Angoli: 1-2. Fuorigioco: 2-6. Ammoniti: Pià (N) al 27° p.t., Cannarsa (F) al 28° p.t., Grava (N) al 36° s.t., Di Venanzio (F), Castillo (F) e Domizzi (N) al 38° s.t. Espulsi: Maldonado (N) al 33° s.t.. Reti: Lodi (F) su rig. al 34° s.t., Bogliacino (N) al 42° s.t. Recupero: 2 e 7.